L’assistenza domiciliare privata: imparare a fare impresa in modo etico

Ciao, sono Francesco Lorenti e mi occupo da 14 anni di persone. Lavoro nel mondo del Sociale e voglio raccontarti quanto sia un settore ricco di soddisfazioni.

Per farlo, voglio cominciare raccontandoti la mia storia e come ci sono finito, a lavorare nel settore dell’Assistenza Domiciliare Privata per la Terza Età che, nonostante il nome, si occupa anche di ammalati e disabili più giovani.

Ho deciso che da grande avrei voluto fare l’imprenditore, ma, in seguito, la mia strada ha preso una piega differente, portandomi dove sono oggi. Le esperienze lavorative, lo studio e la formazione, mi hanno permesso di fare un salto ulteriore, trasformandomi in un consulente di settore.

Un lavoro che ha radici profonde e motivazioni complesse: cosa è l’assistenza domiciliare privata?

Il mio lavoro mi ha permesso di accumulare esperienze, conoscere persone che avevano bisogno di aiuto, ma che avevano tantissimo da darmi in cambio. Sono riuscito a entrare come docente in alcuni corsi di formazione per operatori socio sanitari e ho cominciato a capire che la mia vera passione, oltre al settore in cui lavoravo, era formare i nuovi imprenditori del sociale.

Lavoro ed esperienza sul campo, il passaggio da imprenditore a consulente, mi hanno fornito un bagaglio di nozioni, informazioni, conoscenze del mondo dell’assistenza domiciliare così vasti che ho solo potuto raccoglierli nel mio primo libro, pubblicato con il titolo “Un business che non invecchia” e, prima di portarmi dove sono oggi, mi hanno permesso l’enorme onore di essere il fondatore dell’Osservatorio Anziani e Qualità della Vita.

Ed ecco, finalmente, giunto il momento in cui ti svelo perché sono qui oggi e di cosa voglio parlarti, oltre alla mia storia.

Oggi seguo lo sviluppo di numerosissimi imprenditori su tutto il territorio nazionale e negli ultimi tre anni mi sono occupato dell’organizzazione di INCONTRI in cui più di 370 imprenditori alle prime armi, hanno potuto capire COME ottimizzare il proprio operato (nella guida che ho scritto appositamente per te troverai anche alcune delle loro testimonianze).

Il mio lavoro speciale: perché ho scelto di fare il consulente

Ciò che rende il mio lavoro speciale è questo: non ho sempre fatto il consulente (te lo avevo già accennato qualche riga più in alto).

Per nove anni mi sono impegnato a studiare, ho fondato e sono diventato CEO di numerosi centri di servizi alla persona in tutto il territorio che si sono contraddistinti per una crescita sempre maggiore.

Ecco da dove viene il mio know-how: le mie conoscenze, ciò che voglio raccogliere e che metto volentieri a tua disposizione rappresenta tutto ciò che ho potuto imparare in questa vita professionale e sono certo di avere ancora molto da sapere.

Quello che conosco, ciò che l’esperienza mi ha permesso di imparare e quel tocco in più che ho messo, ogni giorno, nel mio lavoro mi ha permesso di consigliare clienti, imprenditori, pazienti sparsi in ogni angolo d’Italia.

Tuttavia, ogni storia si complica a un certo punto.

La mia lo ha cominciato a fare nel maggio del 2017.

Ostacoli che devono essere superati: preparati al cambiamento e studia per metterlo in atto

Il mio lavoro si è fermato: sono stato costretto a bloccarmi, a prendermi una pausa da tutti i miei impegni per via di un lungo ricovero.

È stato DAVVERO il periodo più difficile della mia vita, in assoluto.

Ero completamente smarrito, non sapevo che direzione avrebbe potuto prendere il corso degli eventi ed ero totalmente in balia della mia disperazione.

Erano giornate interminabili, tristi pervase dal continuo senso di non sapere cosa sarebbe successo, dove mi avrebbero portato i miei problemi di salute. Eppure, anche in quella confusione, in quel marasma generale dove io sapevo a malapena chi fossi… mi arrivò una telefonata.

Il mio cellulare squillò e non esitai a rispondere a un numero che non conoscevo.

Era un imprenditore che aveva bisogno di me: durante la telefonata si lamentò dei risultati molto, troppo scarsi a livello economico del suo lavoro, mi parlò della solitudine, della limitatezza di azione, della condizione che lo faceva sentire in gabbia, nonostante quel lavoro dovesse dare aiuto, sollievo e gioia.

Eppure fu la sua voce che mi diede la spinta a ripartire: nella sua voce c’era quel desiderio, tanto forte, quanto inconfondibile, di chi voleva a tutti i costi RISCATTARSI e LIBERARSI dalle catene del fallimento.

Gli obiettivi di ogni imprenditore: come raggiungerli e liberarti dal peso di ciò che non funziona nella tua impresa

Questo imprenditore aveva firmato un contratto di affiliazione poco conveniente ai suoi affari, ma soprattutto fortemente vincolante. Non voglio parlarti dei problemi di quest’uomo, ma voglio farti comprendere quanti ce ne possano essere, quando si sceglie di operare in un settore ancora poco conosciuto, dove i più esperti cercano e trovano il modo di speculare e guadagnare sulle spalle di imprenditori motivati e desiderosi di fare del bene, di offrire un buon servizio.

Oggi voglio che ci sia spazio solo per azioni positive.

Proprio su questa falsa riga la telefonata proseguì: ci scambiammo idee e consigli, mi rivelò quali erano gli obiettivi che lo avevano convinto a intraprendere questa carriera nell’assistenza domiciliare:

  • Incrementare il fatturato;
  • Dare nuovo slancio al suo centro di assistenza;
  • Tener fede agli investimenti finanziari che aveva pianificato.

Ti ci rivedi anche tu in questi desideri?

Se la tua risposta è sì, ho voglia di aiutarti, proprio come ho fatto con questo imprenditore coraggioso.

Una chiacchierata telefonica, in un letto d’ospedale aveva dato una SVOLTA alla mia vita intera: per aggrapparmi alla vita e a ciò che avevo di positivo potevo fare solo una scelta.

La scelta più azzeccata di tutte: diventare consulente.

Ho cominciato a lavorare fianco a fianco con questo imprenditore e sono riuscito a CAPIRE finalmente quale fosse il mio posto nel mondo lavorativo. I problemi dei clienti erano quasi sempre gli stessi: tutti molto simili tra loro.

Spesso, notai, ciò che mancava davvero, l’ingrediente magico, riguardava la preparazione, la competenza imprenditoriale.

Molti Home Care Manager erano all’oscuro delle azioni che avrebbero potuto compiere per rendere la gestione del business più efficace, professionale, performante e profittevole.

Un sistema di successo: trova la tua strada nell’assistenza domiciliare attraverso un vademecum studiato appositamente per te

Ed eccolo: il mio sistema di successo.

Si tratta di un piccolo manuale, una guida breve, veloce e dalla lettura davvero molto facile che racchiude in sé gli errori più comuni che gli imprenditori, gli aspiranti tali e i lavoratori alle prime armi fanno quando si immergono nel settore dell’assistenza domiciliare privata.

Nella vita ho avuto molti obiettivi, quello attuale, quello che voglio TU raggiunga, grazie alla mia guida, riguarda il tuo SUCCESSO: voglio che tu riesca a far decollare la tua nuova attività in questo settore.

Il mio obiettivo è REALE, non è una delle tante fandonie che senti in giro.

Non ti sto promettendo che domani sarai ricco, ti sto dicendo che voglio aiutarti a raggiungere la tua piena soddisfazione ‒ economica e personale ‒ utilizzando ciò che è in mio potere (conoscenza ed esperienza).

Se stai pensando anche tu di metterti in gioco oggi è perché vuoi portare nella tua vita una ventata di POSITIVITÀ che ti permetta di:

  • Guadagnare di più;
  • Conciliare lavoro e famiglia;
  • Eliminare lo stress e le pressioni di un datore di lavoro;
  • Offrire un servizio utile, interessante, parte di un settore in crescita notevole.

Ti sembrano risultati troppo lontani?

Non sono fuori dalla tua portata, semplicemente perché non lo sono mai stati! Nonostante tu pensavi che fosse così, io sono qui per darti la chiave che apre la porta del tuo coraggio e ti permetterà di fare un salto di qualità tipico dei migliori campioni olimpici di salto in lungo!

È il mio lavoro:

aiuto i miei clienti (anche te, se vorrai) ad avviare e far crescere la loro impresa.

Ci sono tantissimi casi esattamente come te: aspiranti imprenditori dell’Assistenza Domiciliare, noti anche come Home Care Manager, che vogliono farsi strada in questo settore e DIMOSTRARE a chi li ha sempre sottovalutati che loro sono in grado di RIUSCIRE nell’impresa più eccezionale della propria vita.

Vuoi riuscirci anche tu?

SCARICA una copia del mio manuale: “Le 7 trappole che devi evitare se vuoi fare business nell’Assistenza Domiciliare Privata!”

Buona lettura,

Francesco Lorenti.

Scarica l'ebook