L’assistenza domiciliare di qualità sbarca in Sicilia

Ultimamente, qui sul mio blog e sui social, ti ho parlo spesso di un tema che mi sta molto a cuore e che ha a che vedere con le possibilità di sviluppo dell’assistenza domiciliare al Sud.

Un tema molto dibattuto e che ora posso riprendere con un annuncio che sono felicissimo di poter fare.

Conviene aprire un centro di assistenza domiciliare al Sud? Io direi di sì

Lo spunto da cui sono partite le riflessioni che mi hanno indotto a passare all’azione, è stata la risposta a un post sul mio gruppo facebook “Fare impresa nell’assistenza domiciliare”, ma in realtà questo è una problematica che mi è stata posta più volte.

È vantaggioso ma soprattutto è possibile fare business nell’ assistenza domiciliare in Sud Italia dove lavoro in nero e tradizionale gestione dell’anziano da parte dei familiari potrebbero rappresentare un ostacolo?

Come ho spiegato in un articolo, personalmente sono convinto che le condizioni del Sud Italia in questo senso non rappresentino un deterrente per diversi aspetti e che in fondo – inoltre – la situazione non sia poi così peculiare del Sud visto che anche al Centro e al Nord esiste il lavoro nero.

Non starò ora a ripeterti i tanti motivi che ho già chiarito nel mio articolo perché non è questo il tema di oggi.

Il nocciolo della questione, infatti, è che sulla base delle riflessioni innescate da questa problematica, ho deciso di passare all’azione.

Anzi, come succede in molti casi, ci ha pensato la vita a darmi una buona occasione per farlo.

È così che, in risposta agli input di Sandro Mangano, presidente dell’Associazione Social Meta di Catania, ho deciso di investire nello sviluppo di una rete di assistenza domiciliare estesa a tutta la Sicilia attraverso un mio marchio.

Assistenza Doc Sicilia è nata in questo modo.

Avrei potuto decidere di investire altrove, ma ho scelto la Sicilia perché “ci credo”.

E perché credo al fatto che – quando le forze in campo sono determinate come le nostre – è vero, che l’unione fa la forza.

Assistenza Doc Sicilia. Cos’è e come funziona

Assistenza Doc Sicilia è nata quindi grazie alla mia collaborazione con Sandro Mangano e la sua associazione e grazie al supporto di altri professionisti della Regione Sicilia, che ci hanno dato man forte per creare un’estesa e capillare rete di centri di assistenza domiciliare nelle varie province della regione: a Catania, Messina, Siracusa, Ragusa, Caltanissetta, Enna, Palermo, Trapani e Agrigento.

Su queste province, i professionisti selezionati andranno a erogare servizi di assistenza domiciliare di qualità – anzi: doc! – garantiti da una struttura attenta sia alla selezione sia al monitoraggio delle varie fasi.

Ogni provincia avrà infatti un Consulente per la Terza Età che gestirà e monitorerà tutti i servizi e la loro erogazione e che farà capo a un referente Regionale.

In questo modo, grazie a un’azione di monitoraggio così fortemente strutturata, gli operatori potranno avere la garanzia di un supporto stabile, che li aiuterà a offrire il meglio alle famiglie che si affideranno ad Assistenza Doc Sicilia.

I servizi erogati saranno diversi e andranno dalle diverse attività dell’assistenza a domicilio (ad ore o in regime di convivenza) ad anziani, ammalati e disabili, fino ai servizi fisioterapici e infermieristici a domicilio.

Un’ampia rosa di possibilità, quindi, che sintetizza in modo perfetto la mia visione di un settore che non merita soltanto di crescere, ma di poterlo anche fare nel modo migliore.

La Sicilia si è attrezzata per partire col piede giusto. E ha tutti i numeri per poter fare passi da gigante!

 

Contatta Assistenza Doc Sicilia o richiedi un servizio