Perché investire nell’Assistenza Domiciliare?

Ecco perché ho deciso di investire nell’ Home Care e come sono riuscito ad oggi, ad aiutare centinaia di persone sul territorio nazionale.

Negli ultimi decenni, in Italia, l’incidenza degli anziani sulla popolazione è aumentata a vista d’occhio: un fenomeno dove fattori diversi come la riduzione della natalità e una consistente riduzione della mortalità, hanno giocato un ruolo di rilievo. Il risultato si traduce in un progressivo – e rapido – invecchiamento della popolazione.

La cosa non è un segreto (e se lo è, è un segreto di Pulcinella!). Ci sono però aspetti di questo fenomeno che meritano di essere messi in luce. Per esempio: quali sono le linee di tendenza, nella gestione del fenomeno anziani?

Ora più che mai, gli anziani scelgono di rimanere nelle loro case, invece di andare in un centro o in una casa di cura. Questo, unito alle limitate capacità di assorbimento della domanda da parte del settore pubblico, crea una problematica… e allo stesso tempo una possibile risposta. Ecco perché l’assistenza domiciliare agli anziani è destinata a trasformarsi in un settore trainante del panorama lavorativo attuale e futuro.

Partire da zero… o meglio: dal territorio. La mia esperienza

Tutto quindi, sta nel porsi la giusta domanda. Nel mio caso, per esempio, il percorso è partito dalle esigenze del territorio in cui vivo.

Anni fa – non molti, ma mi sembra sia passato un secolo! – mi trovavo ad affrontare ogni giorno problemi che riguardavano il tema dei servizi alla persona. Dove vivevo, infatti, non esisteva un “sistema”… né un’organizzazione professionale che facesse fronte alle esigenze delle famiglie e degli anziani. I tempi stavano cambiando. Il settore pubblico era un colosso dai piedi d’argilla, che iniziava a vacillare e a limitare i propri servizi. Rimanevano il passaparola e gli annunci sui giornali locali, ma questo iniziava a non bastare più perché intanto, la domanda aumentava.

E’ così, che dopo varie esperienze lavorative nel settore socio-assistenziale, mi sono deciso e ho aperto il mio primo centro di assistenza domiciliare per anziani, malati e disabili. Nel giro di poco, la mia attività ha iniziato a lievitare e a radicarsi nel territorio. Giusto qualche mese e sono diventato un punto di riferimento per tutte le famiglie della mia zona. E non solo.

Mi è bastato questo per capire che dovevo andare avanti. Ero sulla strada giusta: stavo dando delle risposte concrete alle esigenze del mio territorio.

Ne è passato di tempo, da allora, e oggi – a distanza di dieci anni – mi ritrovo a formare e a dare supporto a livello nazionale, ai nuovi imprenditori che con professionalità e competenza intendono erogare lo stesso servizio. Una bella soddisfazione…e  non parlo solo del ritorno economico. Ho sempre tenuto molto alle mie radici. L’amore per la mia terra e per i suoi abitanti, gioca un ruolo di primo piano nella mia vita.

E’ per questo che ci tengo, a svolgere una funzione reale sul territorio e a contribuire al suo sviluppo, in termini di occupazione e servizi.

Guardare al futuro. Insieme

Oggi, puntare sull’Home Care Business si può… e si deve. Sia perché il settore rappresenta un investimento redditizio, sia in termini umani e di ricchezza interiore.


Per gestire attività come questa, tuttavia, non è più sufficiente la buona volontà o la distribuzione di qualche biglietto da visita. Ci vuole una struttura di tipo “aziendale”, efficiente e professionale. Un’impresa davvero “sociale”: che coniughi, cioè, l’esigenza di creare profitto, con la capacità di puntare su alti livelli qualitativi.

Sviluppare un’attività in proprio, al giorno d’oggi, è una soluzione intelligente: in linea con le tendenze del mercato lavorativo attuale. Ma diventare imprenditori è anche un atto di coraggio… perché la paura di fallire e di perdere la partita c’è ed è fondata: inutile negarlo.

Per questo ho deciso di mettere a disposizione dei futuri imprenditori assistenziali tutto il mio know how, il sostegno e le risorse di cui hanno bisogno per avere successo nel mercato dell’ assistenza domiciliare.

Con un investimento relativamente ridotto, infatti, potrai diventare un Home Care Manager certificato e avviare la tua attività. Da parte mia, avrai assistenza e appoggio formativo.

Vuoi saperne di più? Contattami e parliamone.

Richiedi la consulenza personalizzata